Dal basso o dallalto? riflessioni su sviluppo locale e

are not right. Let's discuss. Write..

Dal basso o dallalto? riflessioni su sviluppo locale e

The paper argues that the decline of the paradigm — and of the policies derived from it — of local development in Italy, far from being irreversible, is rather left in a state of unresolved tension.

The reasons for this decline depend mainly on two questions: the first relates to the difficulties of the Italian economy in the last twenty years; the second relates to the re-emerging historical development gap between the northern and southern regions of Italy. It is symptomatic, however, that while in the internal political debate the attention dedicated to this subject is decreasing, the relevance placed on local development in the European Planning and in the Structural Fund has remained as central as it was before.

Moreover, many signs make it clear that this paradigm is present in the public discourse and in the scientific interest. The conclusion reached in the paper is that in the near future the relationship between macro and micro or policies will change issuing in a new model of governance, in which both central and local institutions will be called to play a crucial role in the processes of development.

Gli autori desiderano ringraziare Franco Chiarello per averli spinti a ragionare sulle prospettive delle politiche per lo sviluppo e Franco Cerase per i suggerimenti utili a migliorare questo contributo. Come spiegare questo paradosso?

Nel discorso politico si ritrovano ancora non poche fonti di riflessioni che, seppure in modo implicito, rimandano alla dimensione locale ed istituzionale dello sviluppo territoriale. Una tesi che riaffiora quando il quadro di riferimento delle politiche territoriali inizia a mostrare delle incertezze e nelle crepe aperte si insinuano ulteriori dubbi sulla loro efficacia.

Su questa scia numerose pubblicazioni rimarcano, fin dai titoli di presentazione, il tono delle nuove e vecchie vicende che interessano lo sviluppo nazionale e regionale. Tra queste due vie si sta giocando la questione del post-locale. In un caso, sostenendo che un percorso di sviluppo sociale ed istituzionale rappresenti una conquista quasi automatica della crescita economica.

Quando il persistente deficit istituzionale era, almeno in minima parte, compensato dalla collocazione relativamente stabile che il sistema economico italiano riusciva ad ottenere sui mercati esteri, grazie soprattutto al contenimento dei costi di produzione. Il sostegno politico e amministrativo a favore dei governi regionali riassume lo sforzo principale, questa volta da parte di un organismo sovranazionale, di creare quelle precondizioni istituzionali atte a sostenere nel medio e lungo periodo coerenti e stabili percorsi di sviluppo locale.

La seconda questione attiene al territorio e alle risorse di cui dispone. Il filone sulla regionalizzazione va ulteriormente esplorato e arricchito, considerando che in questa congiuntura negativa per lo sviluppo locale esso continua a rappresentare un fecondo oggetto di studi per le analisi future. Va rafforzata quella spinta al cambiamento amministrativo innescata dal progetto riformistico dei primi anni novanta, teso principalmente a colmare un deficit istituzionale localizzato in primo luogo nel Mezzogiorno.

Si tratta di un presupposto basilare anche al fine di valorizzare, in determinati percorsi di sviluppo territoriale, risorse immateriali come quella del capitale sociale Cerase, E qui entrano in gioco le competenze, le scelte e i quadri cognitivi dei soggetti individuali chiamati a tradurre concretamente le opzioni strategiche comunitarie. Avola M. Patti territoriali, imprenditori e lavoro in Sicilia.

Milano, Franco Angeli. Avolio C. Il problema del cambiamento nella filiera istituzionalein De Vivo P. Verso i distretti industriali in Campania?

Dal basso o dall'alto? Riflessioni su sviluppo locale e programmazione negoziata in Sardegna

Napoli, Edizioni Scientifiche Italiane.Cliccando acconsento al trattamento dei dati come specificato nell'informativa privacy. Autori e curatori. Gianfranco Bottazzi.

Maria Letizia Pruna, Marco Zurru. Sociologia economica, del lavoro e delle organizzazioni. Anche gli altri strumenti della programmazione negoziata, nazionale ed europea, dai Patti territoriali ai vari Leaderdai Contratti e Programmi d'Area ai PIT Progetti Integrati Territorialisono diventati in Sardegna oggetto di un intervento che ha finito di coinvolgere, in un modo o in un altro, praticamente tutto il territorio regionale.

I suoi interessi di ricerca riguardano i processi di sviluppo e di sottosviluppo alle diverse scale territoriali, il mercato del lavoro e l'economia informale. Si interessa prevalentemente delle problematiche di genere nel mercato del lavoro. Il mercato del lavoro in Italia e in Sardegna tra generi e generazioni Lavora da tempo sulle tematiche dell'economia sommersa e informale e sulle nuove immigrazioni in Italia.

Engineering marvels show

Tra le sue pubblicazioni si segnala il recente L'economia sommersa. Il gioco del formale e dell'informale Indice Gianfranco Bottazzi, Introduzione Gianfranco Bottazzi, Costruire lo sviluppo locale: gli strumenti, i nodi, le problematiche Una premessa: vecchia e nuova programmazione; Un nuovo paradigma: lo sviluppo locale; La modellizzazione dello "sviluppo locale"; Sviluppo locale e programmazione negoziata; Sul bilancio della programmazione negoziata; Sul "capitale sociale"; Qualche conclusione Appendice L'esperienza della "nuova" programmazione in Sardegna Riferimenti bibliografici Marco Zurru, Un'occasione sprecata?

Riflessioni su un caso di accumulazione di interventi per lo sviluppo; L'analisi dei patti territoriali attraverso un mezzo di contrasto; Il profilo socio-anagrafico degli imprenditori; Il profilo delle imprese; Le reti di relazione degli imprenditori e la fiducia istituzionale; Gli imprenditori e il contesto locale; Le ragioni della partecipazione; Le forme della partecipazione; I progetti per lo sviluppo; I risultati degli interventi Riferimenti bibliografici.

Tutti i campi devono essere compilati. Nome e cognome Email Cliccando acconsento al trattamento dei dati come specificato nell'informativa privacy. Newsletter La tua opinione I blog degli autori. Teoria sociologica e storia del pensiero sociologico Metodologia e tecniche della ricerca sociale Sociologia della famiglia Sociologia dell'ambiente, del territorio e del turismo Sociologia della salute Sociologia dell'educazione Sociologia delle migrazioni e dello sviluppo Sociologia delle religioni Sociologia dei fenomeni politici Sociologia dei processi culturali Sociologia economica, del lavoro e delle organizzazioni Sociologia giuridica e della devianza Studi di genere Rapporti Censis Pubblicazioni in Open Access.

FrancoAngeli s. IVA Punti Premium: Venduto e spedito da IBS. Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto.

I libri di MARIA LETIZIA PRUNA

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale. Il mare senza stelle.

La gioia, all'improvviso. Poesie e discorsi sulla poesia.

6 costi che non sapevi una compagnia aerea potesse addebitarti

The Ballad of Songbirds and Snakes. I Medici. Una dinastia al potere. Mi ero perso il cuore Copia autografata. Camion dei pompieri Phantom Lo Squalo. Gioco da tavolo. Diario-Agenda Marta Losito Set da scrivania 15 colori.

Neon giraffe adopt me

Zaino organizzato Comix All Over. Ombrellone da giardino. Madame Pylinska e il segreto di Chopin. Procedi all'acquisto Procedi all'acquisto Visualizza il carrello Continua lo shopping. Dal basso o dall'alto? Riflessioni su sviluppo locale e programmazione negoziata in Sardegna. Scrivi una recensione. Con la tua recensione raccogli punti Premium. Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente. Curatore: G. Editore: Franco Angeli. Collana: Sociologia. In commercio dal: 2 febbraio EAN: Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto.

Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto. Inserisci i tuoi dati. Dichiaro di aver preso visione dell' Informativa privacy. Riepilogo dell'ordine:. Ritira la tua prenotazione presso:. Leggi di.No Kindle device required. Download one of the Free Kindle apps to start reading Kindle books on your smartphone, tablet, and computer. To get the free app, enter your mobile phone number.

Would you like to tell us about a lower price? If you are a seller for this product, would you like to suggest updates through seller support?

dal basso o dallalto? riflessioni su sviluppo locale e

See all free Kindle reading apps. Tell the Publisher! I'd like to read this book on Kindle Don't have a Kindle? Customer reviews. How does Amazon calculate star ratings? The machine learned model takes into account factors including: the age of a review, helpfulness votes by customers and whether the reviews are from verified purchases. No customer reviews. Fast, FREE delivery, video streaming, music, and much more.

Back to top. Get to Know Us. Amazon Payment Products. English Choose a language for shopping. Amazon Music Stream millions of songs.

Amazon Advertising Find, attract, and engage customers. Amazon Drive Cloud storage from Amazon.

Rocket yoga workshop

Shopbop Designer Fashion Brands. Warehouse Deals Open-Box Discounts. Amazon Renewed Like-new products you can trust.Mostra risultati da 1 a 23 di 23 Esportazione.

Cessna 150 specs

Avvisi Curriculum Didattica Prodotti della ricerca Progetti di ricerca. In stampa. Note su un paradigma in crisi. I fattori immateriali dello sviluppo. Riflessioni sulla Sardegna in prospettiva europea. Il PIL, crisi di un paradigma. Un'agenda per la ricerca. Lo spopolamento in Sardegna come tendenza di lungo periodo. Geopolitica delle risorse economiche. Sviluppo e sottosviluppo. Idee, teorie, speranze e delusioni. Dal basso o dall'alto? Riflessioni su sviluppo locale e programmazione negoziata in Sardegna.

Caratteristiche delle nuove imprese e dei nuovi imprenditori in Sardegna. Ripensando lo sviluppo locale. Considerazioni sulla programmazione negoziata. Riflessioni sulla programmazione negoziata in Sardegna.

dal basso o dallalto? riflessioni su sviluppo locale e

Costruire lo sviluppo locale: gli strumenti, i nodi, le problematiche. Sull'economia informale: temi e problemi di ricerca.

Curriculum

L'esperienza dei Fondi Strutturali in Sardegna. Eppur si muove. Per creare lavoro. Esperienze, percorsi e soggetti di buone pratiche. Disoccupazione e mercato del lavoro.Per capire bene il concetto di globalizzazione bisognerebbe analizzare anche la questione della Cina e la sua ascesa economica.

La Cina negli ultimi anni ha segnato un'accelerazione senza precedenti nel commercio internazionale ed ha prodotto un'onda d'urto non solo economica. Difatti, molte imprese europee e italiane hanno deciso, ormai da anni, di produrre in Cina i prodotti che poi vendono in Europa. Questo dilagare di speculazioni a livello finanziario arricchisce si le multinazionali ma danneggia fortemente il lavoratore sia fisicamente che moralmente.

Il fattore Cina assume un peso, per certi versi inadeguato, come traino della crescita globale. I fenomeni migratori che negli ultimi anni hanno raggiunto livelli storici in Italia e in Europa, creano situazioni di vera e propria emergenza.

Un incremento esponenziale di immigratimolti dei quali arrivati sulle nostre sponde clandestinamente, hanno contribuito alla manodopera per le mafie ed il terrorismo islamico. Probabilmente arriveremo anche ad un mondo omologatograzie allo sviluppo dei mezzi di trasporto che ci permetteranno di attraversare il pianeta e conoscere altre culture. Inclusa la guerra tra poveri per sancire il controllo delle poche risorse. Globalizzazione: come risolvere i problemi - Video.

Segui la nostra pagina Facebook! Di tendenza oggi.

dal basso o dallalto? riflessioni su sviluppo locale e

Il Paradiso delle Signore 5, trame settembre: Umberto angosciato per la sorte di Adelaide. Pietro Serra. Pietro Serra nasce a Sassari il 7 Aprile e cresce a Sorso, cittadina nella provincia di Sassari. E' attualmente freelance. Segui pietro su Facebook Segui pietro su Twitter. Chiara Esposito Video Maker. Segui notizie scuola su Facebook. Serie TV. Offerte di lavoro. Noi ed i nostri Partner adottiamo tecnologie come i cookies, ed elaboriamo dati personali quali indirizzi IP ed identificatori di cookies, per poter personalizzare gli annunci ed i contenuti in base ai tuoi interessi, per misurare le prestazioni di annunci e contenuti, e per ricavare informazioni relative agli utenti che hanno visualizzato annunci e contenuti.

Per ottenere maggiori dettagli, puoi consultare la nostra cookie policy.Laurea in Scienze Statistiche e Demografiche, conseguita il Dal professore straordinario ordinario dal di Sociologia dei processi economici e del lavoro.

Vice-Direttore del Centro dal e Direttore dal al Direttore del Master in Relazioni Industriali presso lo stesso Centro e responsabile delle pubblicazioni Note di Ricerca. Costruzione di un modello matematico di simulazione Italsider.

dal basso o dallalto? riflessioni su sviluppo locale e

Aspetti territoriali, amministrativi e del mercato del lavoro Regione Toscana. V, relativamente alle politiche del lavoro e della formazione professionale per il Portogallo. Consulente per la Regione Sardegna Ass. Studi : Laurea in Scienze Statistiche e Demografiche, conseguita il Altre esperienze significative : partecipa al gruppo di ricerca della Tecneco Roma sugli inquinamenti nel Mediterraneo; missioni in Jugoslavia, Grecia e Turchia.

Socialismo e sottosviluppo in un Paese africanoI. La dimensione locale. Analisi sociale ed economica, fonti e dati statisticiAngeli, Milano Disoccupazione e mercato del lavoroTecnofor-Isic, Nuoro DeiddaPer creare lavoroEdiesse, Roma Eppur si muove! Riflessioni su sviluppo locale e programmazione negoziata in SardegnaAngeli, Milano Sviluppo e sottosviluppo.

Sociologia dello sviluppoLaterza, Roma-Bari Mito o nuovo modello? Lazzari e A. Scritti in onore di Giuliano GiorioAngeli, Milano Cerase a cura diLo sviluppo possibile.

Esiti e prospettive dei Patti Territoriali in quattro regioni meridionaliAngeli, Milano Bordogna, R. Pedersini, G. Provasi a cura diLavoro, mercato, istituzioni. Parla: Francese, Portoghese, Inglese. Scrive: Francese, Portoghese, Inglese. Avvisi Curriculum Didattica Prodotti della ricerca Progetti di ricerca.


Kijind

thoughts on “Dal basso o dallalto? riflessioni su sviluppo locale e

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top